• Showroom: Bologna e Modena
  • Tel/Fax: +39 059 772859
  • Email: info@caministufe.it

Stufa a doppio calore

La stufa a doppio calore possiede la prerogativa di trasferire calore agli ambienti domestici, sia attraverso l‘emissione di raggi infrarossi (calore radiante) che di aria calda (calore convettivo). Questo sistema di riscaldamento “doppio” offre la possibilità di scegliere in quale modo cedere il calore per renderlo più consono allo stile di vita di chi abita la casa.

La stufa a doppio calore quando eroga calore in modo convettivo, riesce a scaldare rapidamente gli ambienti ma la durata dell’erogazione è strettamente legata alla durata del focolare. Quindi, nei momenti in cui si resta a casa per poco tempo, questo e il modo più efficace di scaldare. Viceversa, se si ha tempo di restare davanti alla stufa o si vuole prolungare il riscaldamento di notte, è più indicato farle produrre il calore in modo radiante. Questo, ceduto lentamente, rende meno dipendenti tra loro i tempi di accensione del fuoco da quelli di erogazione del calore.

Dal punto di vista costruttivo, la stufa a doppio calore è composta da un inserto di acciaio o una camera di combustione di refrattario (artigianale o prefabbricata); un canale di materiale di accumulo (“girofumi”) nel quale passa il fumo, materiale di accumulo supplementare, parete radiante esterna. In più, la stufa possiede almeno una coppia di griglie di cui una regolabile manualmente (apri/chiudi). La stufa a doppio calore consente di coniugare la scelta del modo di scaldare più confacente alle abitudini dell’utilizzatore con la versatilità completa del design: maiolica, pietre naturali, muratura, vasta gamma di forme e colori.

In particolare:

  • le maioliche di qualità (dette anche olle), usate per questo tipo di stufe, sono prodotte in modo artigianale e sono dipinte esclusivamente a mano. La loro creazione è il frutto di una cultura ed arte centenarie; le piccole imperfezioni che si riscontrano sulle singole maioliche non sono da considerare difetti ma dei dettagli che contribuiscono a rendere unica la stufa.
  • la pietra ollare è una pietra naturale diffusa nel mondo ma quella più pregiata, dal punto di vista tecnologico, è quella finlandese. E’ una pietra grigia variegata, con peso specifico elevato e con una spiccata attitudine per l’accumulo di calore.

La stufa a doppio calore può essere di due tipi: A) realizzata artigianalmente su misura; B) commercializzata come prodotto standardizzato.

In tutti i casi si tratta di un sistema di riscaldamento che può scaldare sia ambienti di ridotte che di grandi dimensioni.