• Showroom: Bologna e Modena
  • Tel/Fax: +39 059 772859
  • Email: info@caministufe.it

Camino a convezione d’aria

Il camino a convezione d’aria è realizzato con tecniche d’installazione atte a produrre un ricircolo interno di aria, che consente di trasferire il calore agli spazi domestici circostanti.

Il camino a convezione d’aria è un sistema di riscaldamento che offre la possibilità di erogare rapidamente il calore, anche in quantità, ma la sua durata ed intensità sono strettamente legate a quelle della combustione.

Dal punto di vista costruttivo, il camino a convezione è dotato di un mantello convettivo con imbocchi, atti a convogliare l’aria dell’ambiente in cui si trova. Un sistema equilibrato prevede almeno un imbocco laterale, per parte, alla base ed uno doppio, per parte, alla sommità del mantello. Tutti gli imbocchi vengono collegati, mediante tubi flessibili, a griglie posizionate sul rivestimento.

Quando il calore, generato nella camera di combustione, viene trasmesso all’esterno della scocca del monoblocco (= caminetto), l’aria si riscalda nell’intercapedine creata dal mantello ed inizia spontaneamente a salire verso le griglie superiori. Automaticamente questo moto induce l’aria in ambiente ad entrare dalle griglie inferiori.

Questo processo, se il monoblocco è rivestito da materiali isolanti, avviene in modo naturale ed efficiente offrendo il massimo confort.

Alcuni camini invece sono concepiti con una ventola accessoria che produce un flusso forzato di aria nel sistema di condotti e griglie.